…Itinerari cittadini e “fuori porta”

Cosa vedere ad Alberobello

– il Santuario o Cattedrale dei SS Medici Cosma e Damiano, festeggiati e venerati nei giorni 26-27-28 Settembre che, ogni anno, attirano migliaia di turisti e fedeli da tutta la Puglia e non solo poichè ospita il loro reliquiario e il quadro della Madonna di Loreto. Indirizzo: piazza Curri, 70011 Alberobello (BA)
– Rione Monti: distretto composto da circa 1030 trulli, fra cui I ‘trulli siamesi’, caratterizzati da doppia facciata, doppio pinnacolo, focolare basso e privi di finestre
– Rione Aja Piccola: borgo costituito di una rete di vicoli stretti e tortuosi
– Trullo Sovrano: unico trullo a due piani, oggi ospita un Museo. Indirizzo: piazza Sacramento 10, 70011 Alberobello (BA)
– Chiesa di Sant’Antonio: a forma di trullo, preceduta da un ingresso monumentale  e  da una scalinata sovrastata da un rosone. La chiesa ha una pianta a croce greca e delle cappelle laterali con coperture a vela, un campanile a lato. Indirizzo: via Monte Pertica,70011 Alberobello (BA)
– La Casa d’Amore: prima casa costruita a calce nel 1797, ospita oggi l’ufficio del turismo. Indirizzo: via Monte Nero 3, 70011, Alberobello (BA).

Durante le vostre passeggiate sarà possibile acquistare un ricordo della fascinosa città dei trulli in uno degli innumerevoli souvenirs che popolano i rioni suddetti. Si potranno,inoltre, degustare e portare a casa i prodotti tipici e prelibatezze gastronomiche del territorio pugliese negli “angoli degustazione” ricavati in alcune alcove degli splendidi trulli che vi circondano durante questo indimenticabile giro in paese!

Cosa vedere a Martina Franca

Martina Franca è la città dei grandi festival grazie all’eleganza delle sue chiese e dei suoi palazzi. E’ di fama internazionale il raffinato Festival della Valle d’Itria.  Un rapido ma affascinante itinerario della cittadina parte da piazza XX Settembre attraversando Porta Santo Stefano che ci immette in Piazza Roma, salotto della città dove si può visitare Palazzo Ducale e le sue numerose sale nobiliari. Percorrendo Via Vittorio Emanuele detta “il ringo” si giungerà in piazza del Plebiscito dove si trova la Basilica dedicata a San Martino fastoso esempio di architettura barocca. Sempre in Piazza Plebiscito sarà possibile visitare il Palazzo dell’Università e la Torre dell’Orologio. L’eleganza dell’architettura martinese ci condurrà in Piazza dell’Immacolata con la famosa esedra ed infine alla chiesa di San Domenico.
Inoltrandosi nelle viuzze del centro storico si arriverà anche alla cappella di San Nicola dei Greci, interamente affrescata e che si trova nella zona più antica della città.

Alberobello e Martina Franca godono di una posizione favorevolmente centrale e strategica per chiunque volesse spostarsi tra le bellezze del territorio pugliese, cogliendo l’occasione di una vacanza itinerante oltre che di assoluto relax. Tra gli itinerari fuori porta piu’ suggestivi che si possono scoprire soggiornando nei trulli di Alberobello e le bucoliche campagne della valle d’Itria sono sicuramente degni di nota:

Castellana Grotte con le sue famosissime grotte di origine carsica.
Putignano con il suo noto Carnevale e il suggestivo centro storico.
Locorotondo uno dei piu’ bei borghi italiani con le caratteristiche “cummerse” (abitazioni rettangolari con tetti a spiovente).
Noci per la sua eccellente eno-gastronomia territoriale e le sue rinomate sagre.
Polignano a Mare con le sue favolose scogliere a picco sul mare.
Monopoli per il suo porticciolo e le sue spiagge sul mare Adriatico.
Taranto l’unica citta’ che può vantare due mari oltre che il ponte girevole,il Castello Aragonese, il fascino antico della Magna Grecia e il suo pregevole museo MARTA.
-lo zoo Safari per i piu’ piccoli con il suo parco divertimenti a Fasano.
Ostuni e la sua rinomata “città bianca”.                                                                                 –Cisternino per i suoi gustosissimi fornelli a cielo aperto tra le viuzze del centro storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *